comunicati

COMUNICATO CONCLUSIVO FESTA DELLA RESISTENZA 2014

FESTA DELLA RESISTENZA

5 – 6 – 7  SETTEMBRE 2014

COMITATO PROVINCIALE ANPI VARESE

Si è conclusa in un appassionante crescendo la 7^ edizione della Festa della Resistenza ed. 2014 dell’ANPI Prov.le Varese.

La straordinaria partecipazione di cittadini, soprattutto di giovani, che hanno affollato l’area della Festa, ci ha premiato dell’intenso lavoro per la sua preparazione e conduzione, affidata ad entusiasti volontari, quasi tutti iscritti all’Associazione, che hanno dato corpo ad un impegno gravoso ma appagante.

La Festa si è contraddistinta, come ormai tradizione, dalla presenza di numerose associazioni e dalla ricca offerta di dibattiti e conferenze su vari temi, che hanno impreziosito il carattere festoso dell’evento: oltre questi aspetti, vi è stata tanta musica a rallegrare la manifestazione, corollario di un’atmosfera appunto “festosa”.

Importante e partecipata l’inaugurazione della Mostra “Arte nella Resistenza”, il pomeriggio di Venerdì 5, con l’esposizione di ben 35 lavori di altrettanti Autori, ed esposta nella “Sala Laura Prati” dell’area Festa, con la presenza del Pres. dell’Associazione “Fare Arte” di Caronno Pertusella.

Affollatissime la Tavola Rotonda su “Quale Europa a 70 anni dalla Resistenza” e quella di Giuliana Sgrena per la presentazione del suo ultimo lavoro “Rivoluzioni violate – Primavera laica, voto islamista”, per citarne solo alcune tra le più significative: tutto il programma è rilevabile dalle brochure e dai manifesti appositamente creati per l’occasione e che hanno tappezzato numerose realtà cittadine della provincia.

La Festa, che si è svolta sotto l’egida della ricorrenza dei 70 anni di quei venti mesi che videro i nostri Partigiani ed il popolo che li sorresse impegnati nella Liberazione dal giogo della tirannia nazifascista, è stata dedicata alla nostra Costituzione Repubblicana, frutto di quella lotta, oggi messa in discussione da non meglio identificati “aggiornamenti”, per citare il nostro Pres. Smuraglia, molto critico nel metodo (e nella sostanza) che le forze politiche stanno adottando per apportarvi modifiche ritenute “inevitabili e non più procrastinabili”.

Anche l’Europa aleggiava nella Festa, che ha ospitato la mattina della Domenica 7 in un appuntamento ormai divenuto tradizionale e “clou” dell’intero evento, un dibattito partecipatissimo intorno al suo futuro assetto ed alla sua qualità: condotto da membri autorevoli del MFE (Dr. Antonio Longo e Dr. Francesco Maresca), applauditissimi dai convenuti, concluso dal nostro Pres. Angelo Chiesa, pur nelle improvvise assenze di altri due relatori.

Nella necessaria brevità del presente comunicato evitiamo di elencare tutti i partecipanti alle varie iniziative socio-culturali che hanno impreziosito la Festa, ai quali va però il nostro accorato ringraziamento e riconoscenza: in particolare all’eclettico Adelmo Cervi ed alla giornalista Giuliana Sgrena, animatori anch’essi di una affollatissima assemblea nel pomeriggio di Domenica.

Il crescendo si è compiuto con la esibizione della Banda Bassotti in concerto, che ha raccolto intorno alla loro particolarissima e “resistente” musica una folla di giovani (e non solo) che nel finale hanno intonato in coro, come da tradizione, una rivoluzionaria e partecipatissima “Bella Ciao”.

La Festa della Resistenza di Anpi Provinciale Varese si è così conclusa: e se ne dovessimo trarre un bilancio, questo non può che essere entusiasticamente positivo, per diverse ragioni, prima tra le quali la forza di attrazione che una Associazione come la nostra esercita soprattutto tra i giovani, che “sentono” l’Anpi davvero come cosa diversa da altre realtà, vuoi associazionistiche, vuoi anche politiche: ed è per noi motivo di orgoglio rappresentarne le ispirazioni che risiedono nei valori e principi che l’Anpi promuove e difende.

p. il Comitato Prov.le Anpi Varese

M. Mascella

Varese, 9 Settembre 2014

per le foto clicca qui

per altre foto clicca qui

LE FOTO SU FLICKR  clicca qui

Patria Indipendente clicca qui

Lascia un commento

I campi con * sono obbligatori