recensioni

Varese – Garibaldi ed Urban nel 1859

Giuseppe Della Valle
Edizioni Arterigere – Collana La Memoria


Esiste, tra il primo Risorgimento italiano e la Resistenza, un nesso ideale che è costituito dalla generosa partecipazione popolare ai Principali moti patriottici ed unitari del nostro Paese. Anche se la storiografia “ufficiale” italiana ha sempre cercato di ridurre la partecipazione popolare al primo Risorgimento ad un fatto episodico, tendendo ad accentrare l’interesse sull’abilità diplomatica di alcuni statisti, numerosi sono i documenti che ci consentono di rintracciare e ricostruire il valore della partecipazione popolare al moto risorgimentale.
Uno di questi documenti è indubbiamente la “memoria” del sacerdote Giuseppe Della Valle, che viene adesso ristampata per iniziativa del Comitato Provinciale di Varese dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia: la stessa fonte da cui la memoria proviene testimonia dell’entusiasmo e dell’ardore con i quali i diversi strati sociali contribuirono anche nelle nostre località alla campagna garibaldina del ’59.
L’A.N.P.I. di Varese, nel presentare ai lettori questa preziosa ristampa di un testo oggi introvabile, tende a sottolineare il valore storico che esso assume nel contesto delle manifestazioni celebrative del 150° dell’Unità d’Italia.

Dal risguardo di copertina del volume, reperibile presso l’Anpi provinciale Varese.