comunicati provinciali

Festa della Resistenza 2011. Una nuova stagione per il futuro dell’Italia

Anche quest’anno il Comitato Provinciale Anpi Varese promuove la sua FESTA DELLA RESISTENZA, che avrà luogo nei Giardinetti di Verghera di Samarate, nei gg. 2 – 3 – 4 Settembre p.v..

L’edizione del 2011 si presenta particolarmente ricca e variegata nella complessiva offerta che gli organizzatori hanno previsto: il tutto però all’insegna di “Una nuova Stagione per il futuro dell’Italia”, che è stato il leit motiv dell’ultimo Congresso Nazionale svoltosi in Marzo a Torino, e che rappresenta le linee guida lungo le quali l’Anpi svolgerà le sue attività per il prossimo futuro, indissolubilmente legato a quello del Paese.

Riproduciamo qui di seguito il testo che fa da “matrice” (per così dire) alla Festa, e ne infirma il carattere antifascista e democratico:

“Nel giro di poco tempo alcuni eventi stanno accelerando la storia, il mondo sta cambiando e pone all’ordine del giorno gravi minacce e qualche opportunità. La primavera araba e Fukushima, le piazze europee degli indignados, e lo stato delle cose in Italia: un paese invecchiato, impoverito, fragile, ma anche segni di cambiamento, le piazze del 13 febbraio, le donne di Se non ora quando, i pastori sardi, i nuovi municipi di Milano, Napoli, Cagliari e i referendum sui beni comuni.

Sta finendo il ciclo politico della cultura individualista e di un modello arroccato sulle posizioni liberiste e si affaccia la tendenza di una democrazia insorgente, quella della crescita dal basso e della democrazia partecipata.

Questi segni della storia indicano che ci troviamo di fronte ad un bivio, in cui saremo obbligati, volenti o nolenti, a cambiare il nostro modo di pensare, a riorganizzare le nostre vite in termini di una maggiore sobrietà e socievolezza, e a costruire proposte di partecipazione e di coinvolgimento delle forze sociali ed economiche, culturali e sindacali per dare risposta ai grandi problemi del quotidiano e per garantire un futuro alle nuove generazioni, sperimentando percorsi di innovazione e di democrazia partecipata.

E’ nostra convinzione che Anpi abbia un ruolo e nuovi compiti da svolgere: stiamo entrando in un’altra stagione e di fiducia e speranza l’Italia ne ha bisogno.

L’Anpi continua a essere custode della memoria, a tenere lo sguardo sugli eventi della Resistenza che hanno fondato la democrazia e la Costituzione e che hanno segnato la moralità di questo paese; oggi è però necessario per salvaguardare e attuare la Costituzione, per costruire un paese in cui sia più bello per tutti vivere, allargare il campo degli impegni e mettere all’ordine del giorno i temi della pace, del lavoro, della democrazia, dei diritti di cittadinanza, dei beni comuni.”

p.s.:

http://www.festadellaresistenza.com/ 

www.anpivarese.it

http://www.facebook.com/home.php#!/profile.php?id=100002626631918&sk=wall

per le immagini della Festa:

http://www.shella.it/upload/index.php?file=FestaDellaResiste