comunicati provinciali

Marnate. Via Almirante. la Risposta dell’Anpi provinciale VA

IL COMITATO PROVINCIALE DI VARESE DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA, PRESA CONOSCENZA DELL’AVVENUTA DECISIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MARNATE DI DEDICARE UNA VIA ALLA MEMORIA DI GIORGIO ALMIRANTE, ESPRIME UNA VIBRATA PROTESTA PER UNA SCELTA CHE CONTRADDICE LA STORIA DI UNA LOCALITA’ CHE HA VISTO, DURANTE LA LOTTA DI RESISTENZA, L’ATTIVA PRESENZA DI UNA FORMAZIONE PARTIGIANA, “LA COSTANZIA”, DI MATRICE CATTOLICA.

LA DECISIONE ASSUNTA E’ UNA OFFESA ALLA MEMORIA DI TANTI EBREI ED ANTIFASCISTI CADUTI DURANTE LE REPRESSIONI FASCISTE DI CARATTERE ANTISEMITA SOSTENUTE DA GIORGIO ALMIRANTE CON I SUOI SCRITTI E LA SUA ATTIVITA’ DICHIARATAMENTE RAZZISTA.

I PARTIGIANI E GLI ANTIFASCISTI SI AUGURANO CHE TALE DECISIONE SIA REVOCATA ANCHE PER SVELENIRE IL CLIMA DI CONTRAPPOSIZIONE NON CERTO FAVOREVOLE ALLO SVILUPPO DI UN DIBATTITO DEMOCRATICO.

PER IL COMITATO PROVINCIALE ANPI VARESE

ANGELO CHIESA

VARESE, 24 FEBBRAIO 2011

L’Anpi di Gallarate condivide e sottoscrive il comunicato di cui sopra, deprecando la manifesta volontà dell’intento evidente di dividere e non di unire, nell’esasperazione di atti istituzionali che vanno in direzione opposta alla tanto sbandierata ed auspicata “pacificazione”.

M. Mascella