eventi

Festa del Tesseramento 2009

Care/i  compagne/i, amiche ed amici , simpatizzanti e sostenitori dell’Anpi, 

nel rinnovo di una tradizione ormai consolidata, e per ribadire i vincoli che uniscono tutti i democratici ed antifascisti che si riconoscono nei principi e valori della Resistenza, riversati nella nostra Carta Costituzionale che da essa prese origine e forma, siete tutti invitati alla 

FESTA DEL TESSERAMENTO DOMENICA 20 DICEMBRE 2009 dalle ore 10.00

nella sede di via Madonna in Campagna 10/a della sezione “Attilio Colombo” dell’ Anpi Gallarate.

L’appuntamento non è solo l’occasione per ritirare la propria Tessera di socio, ma anche un momento conviviale opportuno per scambiarci gli Auguri in prossimità delle imminenti feste natalizie.

Brinderemo in compagnia dei ragazzi de “I Re della Cantina”, alcuni dei quali nostri iscritti, che allieteranno l’incontro tra generazioni, nel segno della continuità dei valori dei quali la nostra storica Associazione è portatrice.

Il momento socio-politico che il Paese attraversa è denso di incognite, soprattutto per le nuove generazioni che si affacciano oggi nel mondo del lavoro e della produzione, devastati non solo dalla crisi globale che il pianeta  subisce, ma anche per l’insipienza della politica, che dovrebbe, nei limiti oggettivi della situazione data, porvi se non rimedio, almeno attenuazione.

Così non è, ed assistiamo impotenti allo stillicidio continuo di intelligenze, competenze, fresche energie che non trovano vere opportunità di giuste collocazioni nel divenire della società nel suo complesso.

Credo sia necessario, anche per questo, che tutti coloro che si riconoscono nell’esigenza non più rinviabile di una nuova politica nel Paese, rimangano oggi più uniti che mai nel fronteggiare il diuturno attacco alle Istituzioni democratiche perpetrato da ben individuati personaggi e gruppi di potere che solo nella confusione generalizzata trovano linfa vitale per la loro affermazione: e con essa, la legittimazione di un potere politico da esercitare a fini personali e di parte.

E’ qui il senso di “Una nuova stagione dell’Anpi”, che vuole essere stimolo per tutti coloro, individui e forze politiche, che intendono battersi democraticamente e nelle sedi opportune per porre fine a tutto ciò ed aprire così “Una nuova stagione per il Paese”, che dia concreta speranza ai giovani, ai licenziati, ai disoccupati, a quell’ormai sempre più numeroso e spesso inconsapevole popolo di nuovi schiavi (leggi: precari)  che le attuali politiche producono senza sosta.

L’Anpi, dunque, che si pone come “coscienza critica” del Paese.

Incontriamoci, dunque, nel segno di un rinnovato impegno per fare sempre più grande

l’  ASSOCIAZIONE  NAZIONALE  PARTIGIANI  D’ITALIA. 

Saluti resistenti 

Il Presidente dell’Anpi Gallarate

M. Mascella 

Gallarate, 9 Dicembre 2009