Archive: » 2009 » gennaio

Intervento pubblico Giornata della Memoria 2009

intervento pubblico per la Giornata della Memoria di Ilaria Mascella   Il 27 gennaio 1945, l’Armata Rossa dell’Unione Sovietica entra nel campo di concentramento di Auschwitz e libera i pochi prigionieri rimasti. Quell’evento fa conoscere al mondo, per la prima volta, l’immensa crudeltà della soluzione finale ideata da Hitler e dagli altri gerarchi nazisti. Le vittime principali del progetto razziale nazista sono stati gli Ebrei, a seguire zingari, oppositori politici, disabili ed omosessuali. Gli ebrei furono perseguitati perché accusati della crisi economica europea,...

Continua a leggere

Ricordare “Bulow”

RICORDARE “BULOW” CONTRO IL FASCISMO EMERGENTE Una grande manifestazione dell’ANPI a Ravenna. Concluderà Walter Veltroni. È un forte richiamo alla mobilitazione contro il fascismo emergente la grande manifestazione che l’ANPI ha organizzato a Ravenna il 24 gennaio per commemorare Arrigo Boldrini “Bulow”, uno tra i padri illustri ed eroici della Resistenza, a un anno dalla sua scomparsa. A intervenire saranno Fabrizio Matteucci, sindaco della città, Armando Cossutta e Sauro Mattarelli, presidente della biblioteca di storia contemporanea “A. Oriani”. Concluderà Walter Veltroni. Tra...

Continua a leggere

Giornata della Memoria 2009

 DOMENICA  25  GENNAIO  2009 ALLE ORE  11.00 PRESSO IL CIMITERO MONUMENTALE  L’ A.N.P.I. Commemorerà il sacrificio di quanti furono deportati e sterminati dalla furia nazista deponendo una corona di fiori sul Monumento alla Resistenza e sul cippo che ricorda i militari di tutte le Armi deceduti nei campi di concentramento. L’ ANPI di Gallarate, sez. “Attilio Colombo”, nell’ambito delle celebrazioni della “Giornata della Memoria”, previste dalla legge  211 del 20 Luglio 2000, ha organizzato in collaborazione con l’Associazione Italia – Israele, il Movimento...

Continua a leggere

Raimondo Ricci sul DDL 1360

Intervento del Vice Presidente Nazionale Vicario dell’ANPI, RAIMONDO RICCI Allo scadere del legislatura 2001/2006 (governo Berlusconi), viene riproposto il disegno di legge 2244 dal titolo: "Riconoscimento della qualifica di militari belligeranti a quanti prestarono servizio militare dal 1943-’45 nell'esercito della Repubblica sociale italiana". Il disegno di legge è composto di due soli articoli, il primo dei quali recita testualmente: “I soldati, i sottufficiali e gli ufficiali che prestarono servizio nella Repubblica sociale italiana sono considerati a tutti gli effetti militari belligeranti,...

Continua a leggere

Discorso Napolitano a Parma su Europa

Sintesi discorso Presidente Napolitano su Europa Il Presidente Napolitano interviene alla consegna dei diplomi del Collegio Europeo di Parma: "Vedo con preoccupazione il ripresentarsi della retorica degli interessi nazionali. Sento di poter garantire l'impegno europeista delle istituzioni del nostro Paese. Abbiamo bisogno di una nuova formazione di europeisti" La presentazione del libro "Memorie" di Jacques Delors, in occasione della inaugurazione dell'anno 2008-2009 del Corso Avanzato in Studi Europei a Parma, ha offerto al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lo spunto per una riflessione...

Continua a leggere

Commemorazione dei 5 Martiri di Ferno

Intervento ufficiale del Presidente dell' Anpi Gallarate alla Commemorazione dei Martiri di Ferno e Samarate Quando ci si appresta alla commemorazione, come in questo caso e purtroppo in altre innumerevoli occasioni, di quanti caddero sotto il fuoco nemico in nome di valori e principi irrinunciabili, il rischio di incorrere nella retorica è grande ed a volte inevitabile: è però doveroso rammentare alle giovani generazioni il senso delle scelte compiute da chi consapevolmente mise in gioco il bene supremo della vita in difesa di quei valori e di quei principi. Su questi cinque ragazzi si è ormai...

Continua a leggere

Gesu’ non nasce

Riflessioni di un amico Gesù non nasce Da quando il 24 dicembre scorso monsignor Attilio Bianchi ha annunciato ai convenuti alla messa di mezzanotte nella chiesa di Santa Lucia, tempio votivo di Bergamo, che Gesù non sarebbe nato, si è determinata una vaga inquietudine delle coscienze. Niente di eccezionale, beninteso, o  mediaticamente rilevante: ad esempio, non ho visto la notizia sul Corriere della Sera, magari ero distratto.   Le cose sono andate così, secondo quanto riportato da  alcuni quotidiani:  il monsignore, deluso e amareggiato dal comportamento dei suoi parrocchiani bergamaschi...

Continua a leggere