Archive: » 2008 » ottobre

Sul dipinto del Tribunale di Milano e sulle cornici di Cassano Magnago

Avevamo già parlato, in un recente passato, dei rigurgiti di chiara marca neonazifascista che emergevano in maniera preoccupante in diverse realtà del Paese, e con sempre maggiore frequenza. Ci era sembrato scontato levare anche la voce dell’ ANPI su tali episodi che andavano stigmatizzati senza nessuna remora, sfidando la percezione forse prevalente di trovarsi di fronte solo a “ragazzate”, a manifestazioni quasi “goliardiche” di pochi esagitati ed isolati nostalgici: ed avevamo supposto che tutto ciò non fosse propriamente casuale, e meno che mai infantile e/o frutto di scapestrati...

Continua a leggere

Il fascismo di Salo’ spiegato a La Russa e Alemanno

Il fascismo di Salò spiegato a La Russa e Alemanno Dopo aver ascoltato, in occasione della ricorrenza dell’8 settembre, le provocatorie prese di posizione del ministro della difesa e del sindaco di Roma sulla repubblica di Salò e, più in generale, sul fascismo, di cui questi esponenti di primo piano della destra attualmente al governo hanno operato, se non un’aperta apologia, una parziale ma sostanziale rivalutazione, è lecito domandarsi di quale insano miscuglio di cecità storica e di arroganza politica esse siano il prodotto. Osservo, fra l’altro, che l’apologia di fascismo non solo...

Continua a leggere

Leggi razziali

L’ANPI NAZIONALE: a 70 anni dalla loro promulgazione, tornano le leggi razziali L’ANPI è schierata con tutte le forze sociali che in questi giorni si stanno mobilitando pacificamente per una scuola libera e giusta, conforme ai principi costituzionali. La mozione approvata dalla maggioranza che istituisce classi separate, per i bambini immigrati e per quelli italiani,ben lontana dall’avviare un processo di integrazione nel nostro Paese, di fatto legalizza la discriminazione. A 70 anni dalla promulgazione delle leggi razziali, è inconcepibile e lesivo dei diritti civili faticosamente conquistati...

Continua a leggere

Piero Calamandrei sulla Scuola

Estratto dal discorso pronunciato da Piero Calamandrei al III Congresso in difesa della Scuola nazionale a Roma l'11 febbraio 1950 "Facciamo l'ipotesi, così astrattamente, che ci sia un partito al potere, un partito dominante, il quale però formalmente vuole rispettare la Costituzione, non la vuole violare in sostanza. Non vuol fare la marcia su Roma e trasformare l'aula in alloggiamento per i manipoli; ma vuol istituire, senza parere, una larvata dittatura. Allora, che cosa fare per impadronirsi delle scuole e per trasformare le scuole di Stato in scuole di partito? Si accorge che le scuole...

Continua a leggere

La scomparsa di Vittorio Foa

Vittorio Foa Nato a Torino il 18 settembre 1910, morto a Formia il 19 ottobre 2008, laureato in giurisprudenza, dirigente socialista e sindacale. Dopo la laurea in giurisprudenza, conseguita all’Università di Torino nel 1931, matura un particolare interesse per gli studi economici. Amico di Leone Ginzburg, nel 1933 si avvicina al gruppo antifascista di "Giustizia e Libertà" e collabora, con lo pseudonimo di Emiliano, agli omonimi quaderni che Carlo Rosselli pubblica a Parigi. Nel maggio del 1935, denunciato dall’agente dell’OVRA Dino Segre (noto, col nome di scrittore, come Pitigrilli),...

Continua a leggere

Borse, serve un Governo europeo

Borse, serve un Governo europeo La crisi finanziaria internazionale partita un anno fa dagli Stati Uniti è ora arrivata pesantemente anche in Europa. Ogni giorno commentatori, analisti, uomini di governo e responsabili delle istituzioni finanziarie cercano di tranquillizzare investitori e consumatori, garantendo che la nostra finanza è in larga misura esente dai difetti della finanza USA e che in generale il grado di finanziarizzazione della nostra economia è inferiore a quella d'oltre Atlantico. In particolare il premier Berlusconi afferma che il nostro sistema economico è fortemente ancorato...

Continua a leggere

Cittadinanza e Costituzione

In occasione della 13ª Conferenza Associativa regionale dell’A.N.P.I. Lombardia, riunitasi a Milano nei giorni 15 e 16 marzo 2008, fu approvata all’unanimità una mozione relativa all’insegnamento della Costituzione in tutte le scuole, di cui appresso si riproduce il testo: “APPELLO AI PARLAMENTARI: PREDISPORRE URGENTEMENTE NORME PER L’INSEGNAMENTO DELLA COSTITUZIONE IN TUTTE LE SCUOLE  (MOZIONE PRESENTATA DALL’ A.N.P.I. BRESCIA)   L’assemblea dei delegati partecipanti alla 13ª Conferenza Associativa regionaledell’A.N.P.I. Lombardia, riunitasi a Milano nei giorni 15 e 16 marzo...

Continua a leggere